Instabilità e vento in temporanea attenuazione

29 novembre 2012

Il vortice depressionario attivo sul Golfo Ligure continua a richiamare correnti sudoccidentali umide, mentre in quota, l’afflusso di aria più fredda favorisce la formazione di cellule temporalesche e instabilità diffusa. La nostra area, nelle prossime ore, sarà interessata marginalmente da queste condizioni perturbate, con moderate precipitazioni anche a carattere di rovescio sui rilievi interni e nel settore settentrionale e tirrenico della provincia, mentre si avranno schiarite sempre più ampie nel settore ionico. Le temperature saranno ancora influenzate dalla circolazione in quota, con massima di 16-18°C e minima sempre tra i 12-13°C, mentre il tasso di umidità continuerà a mantenersi tra il 45 e l’85%. Nella prima parte della giornata i venti saranno ancora sostenuti sui 25-30 nodi da sud-sudovest, poi andranno gradualmente attenuandosi dal tardo pomeriggio sui 15-20 nodi, conservando una direzione da ovest-sudovest, pertanto lo stato del mar Tirreno inizialmente sarà ancora agitato, con possibili mareggiate sulle coste esposte dell’arcipelago eoliano e calabrese, successivamente in progressiva diminuzione fino a diventare mosso in serata, mentre nello stesso periodo, lo Stretto e lo Ionio si presenteranno tra il molto mosso e il mosso di fine giornata.