Tempo ancora instabile e ventoso

28 novembre 2012

Con l’area di bassa pressione che si porterà lentamente dal Tirreno al territorio peninsulare, assisteremo ancora a un intenso flusso di correnti sudoccidentali che, sulla nostra zona e almeno per altre 18-24 ore, localmente daranno origine a cellule temporalesche, soprattutto in prossimità dei rilievi, e precipitazioni moderate o sottoforma di rovescio diffuse un po’ in tutta la nostra area. Durante la giornata comunque, non mancheranno temporanei intervalli asciutti, anche se alla presenza di una discreta nuvolosità. Il campo termico subirà una variazione verso il basso per l’irruzione in quota di flussi freddi settentrionali che porteranno le temperature massime intorno ai 17-18°C e la minima vicino ai 12-13°C, mentre il tasso di umidità si ridurrà a valori compresi tra il 50 e l’85%. Anche se sostenuti, i venti provenienti da sud-sudovest, sempre sui 35-40 nodi d’intensità, influenzeranno in maniera più marcata il moto ondoso del Tirreno, rendendolo molto mosso sottocosta e agitato più al largo, con mareggiate nell’arcipelago eoliano e sulle riviere calabre, mentre lo Stretto e lo Ionio, manterranno uno stato del mare generalmente compreso tra il mosso e il molto mosso, in graduale attenuazione dalla tarda serata.