Arriva la nuova perturbazione con forte Scirocco

27 novembre 2012

La profonda saccatura che dal nord Europa si spinge fin quasi alle coste nordafricane, genera un’area ciclonica sul Mediterraneo occidentale che di fatto richiamerà forti venti meridionali, i quali contribuiranno ad apportare condizioni umide e fortemente instabili su tutta la penisola. La nostra regione sarà coinvolta nelle prossime ore da intense precipitazioni, anche a carattere di rovescio temporalesco un po’ ovunque, con quantità moderate tra i 35-40 mm su metro quadrato che potranno anche far ingrossare i torrenti della fascia ionica. Le temperature subiranno un ulteriore aumento con massime di 21-22°C e minime di 18-19°C, mentre l’umidità si manterrà compresa tra il 65 e il 100%. Come accennato, i forti venti meridionali coinvolgeranno tutta la nostra area e avranno un’intensità sui 35-40 nodi, con ulteriori rinforzi nella seconda parte della giornata, e ciò contribuirà a rendere particolarmente mosso il moto ondoso del Tirreno, in successiva intensificazione fino a diventare molto mosso, mentre lo Stretto e lo Ionio avranno un moto ondoso tra l’agitato e il molto agitato, con mareggiate lungo tutta la fascia ionica esposta.