Fase transitoria in attesa del maltempo

26 novembre 2012

L’alta pressione concederà ancora qualche ora di tempo variabile, poi dalla seconda parte della giornata, un’intensificazione dei flussi meridionali sospingerà aria umida e instabile sulla penisola, coinvolgendo inizialmente l’area centro-settentrionale del paese e, successivamente, un po’ tutto il territorio. Anche sulla nostra area, la nuvolosità andrà progressivamente aumentando, favorendo qualche debole precipitazione sul versante ionico dei rilievi e intorno alle Eolie, mentre i fenomeni dalla serata potrebbero estendersi anche su buona parte della provincia. Il campo termico subirà un lieve rialzo, con temperatura massima di 21-22°C e temperatura minima di 15-16°C, così come si eleverà il tasso di umidità, che sarà compreso tra il 65 e il 98%. Il graduale aumento dell’intensità della ventilazione meridionale, che si porterà sui 25-30 nodi, influenzerà anche lo stato del mar Ionio e dello Stretto, con un moto ondoso che da poco mosso arriverà fino a molto mosso con qualche mareggiata lungo il versante esposto, mentre il Tirreno presenterà un moto ondoso poco mosso nel sottocosta protetto dai rilievi, con rinforzi al largo e attorno all’arcipelago Eoliano, dove invece sarà mosso o molto mosso.