Nulla di fatto all’ennesimo vertice in prefettura per la vertenza Triscele

23 novembre 2012

L’incontro tra i rappresentati del gruppo Faranda e i sindacati non ha sortito gli effetti sperati. Si complica la situazione dei 41 ex lavoratori della Triscele. I vertici dell’azienda hanno annunciato che il piano industriale non sarà rinnovato, i lavoratori saranno messi in casa integrazione e andranno verso il licenziamento, che scatterà a partire dal 1 gennaio 2013. I sindacati, dal canto loro, hanno annunciato una durissima battaglia.