Tempo variabile e temperature in lieve aumento

22 novembre 2012

Nelle prossime ore, il promontorio d’alta pressione si rinforzerà sul Mediterraneo, favorendo così un rapido dissolvimento della nuvolosità nei bassi strati, mentre residue precipitazioni di scarsa quantità, potranno ancora presentarsi durante la giornata sui rilievi e sull’arcipelago eoliano. Tuttavia, anche in funzione di un’umidità che sarà compresa tra il 55 e il 95%, la stabilità atmosferica formerà nuovamente le foschie lungo i litorali e nelle vallate interne, mentre il campo termico vedrà valori di massima tra i 21-22°C, favoriti dal soleggiamento e dalla discreta nuvolosità medio – alta, e le temperature minime che, condizionate prevalentemente dall’escursione termica notturna più che dal tipo di massa d’aria, invece saranno sui 12-13°C. Questa situazione comporterà una circolazione variabile, con intensità debole, sui 10-15 nodi, mentre una leggera componente da nord potrà interessare la fascia tirrenica, con lo stato del mare che sarà quindi generalmente poco mosso un po’ in tutti i bacini.