Un po’ d’instabilità marginale e poi ampie schiarite

21 novembre 2012

Una debole depressione in quota, anch’essa in fase di esaurimento, tenderà ancora a mantenere deboli condizioni di maltempo sulla nostra area, con fenomeni limitati a temporanei e isolati rovesci temporaleschi, soprattutto nella mattinata, mentre nella seconda parte della giornata, l’avanzare dell’alta pressione renderà più persistenti le schiarite. Il campo termico subirà un’ulteriore flessione verso il basso nei valori di minima che, favoriti dalla maggiore escursione notturna, si porteranno sui 10-12°C, mentre un maggiore soleggiamento diurno dovuto al lento dissolvimento della nuvolosità, permetterà alla temperatura massima di toccare i 21-22°C, con l’umidità compresa tra il 45 e l85%. La circolazione dei venti sarà per la maggior parte debole, sui 15-20 nodi, e la provenienza, inizialmente da nord-nordovest, lascerà spazio alla variabilità locale. I mari pertanto, manterranno un moto ondoso prevalentemente poco mosso nello Stretto e nel Tirreno, mentre lo Ionio si presenterà poco mosso sottocosta e leggermente più mosso verso il largo, in graduale attenuazione dalla serata.