Il punto di vista di Fabio D’Amore sullo scioglimento dell’Ente Fiera

21 novembre 2012

In una conferenza stampa dai toni accesi, D’Amore non le ha mandate a dire, accusando l’ex assessore regionale Venturi, i deputati messinesi e i sindacati, distribuendo colpe più o meno uguali per la situazione che ha determinato lo scioglimento dell’Ente, di cui è stato l’ultimo commissario. D’Amore, ribadendo che non era stato informato della delibera di scioglimento firmata lo scorso giugno, nella sua personale distribuzione di responsabilità salva soltanto l’ex governatore Raffaele Lombardo e Cateno De Luca, dicendosi tuttavia ancora convinto che la Fiera possa avere un futuro e ribadendo la sua disponibilità di mettere al servizio la sua esperienza qualora gli fosse chiesto dal presidente della Regione Rosario Crocetta.