Un’altra giornata con l’ombrello

19 novembre 2012

L’area depressionaria che ha condizionato il tempo perturbato in questi ultimi giorni, si porterà lentamente verso est, creando al contempo due differenti circolazioni che, nelle prossime ore, determineranno ancora una situazione sostanzialmente molto variabile, soprattutto alle nostre latitudini. Infatti, se nel versante ionico le correnti sud-occidentali potranno ancora causare precipitazioni sparse di debole consistenza, sul versante tirrenico, la discesa di aria più fresca da nordovest potrà invece dar luogo a fenomeni precipitativi più consistenti, localmente sottoforma di rovesci temporaleschi, soprattutto nella prima parte della giornata e in progressiva attenuazione. Il campo termico tenderà ad aumentare nei valori di massima, con temperature di 20-21°C, mentre le minime si manterranno ancora tra i 14-15°C e il tasso di umidità sarà ancora compreso tra il 50 e il 90%. Con l’attenuazione del minimo barico e il sopraggiungere dell’alta pressione, anche la ventilazione subirà una moderazione dell’intensità, che sarà quindi sui 15-20 nodi, e pertanto la provenienza risulterà un po’ ovunque prevalentemente da ovest-nordovest. Ciò determinerà quindi uno stato del mar Tirreno tra poco mosso e mosso, mentre lo Stretto e lo Ionio avranno ancora un moto ondoso mosso, con graduale diminuzione durante la giornata.