Ai ferri corti i vertici di Messinambiente e Ato3

15 novembre 2012

Crescono le tensioni tra Armando Di Maria, commissario di messinambiente e Michele Trimboli, commissario di Ato3. Di Maria minaccia le dimissioni polemizzando con il commissario dell’Ato3 che si oppone al trasferimento delle somme versate da Palazzo Zanca per stipendi e servizio di raccolta. Trimboli risponde che quelle somme sono destinate a risanare il debito con Inail e Inps, per i contributi non versati dall’inizio del 2012.