Scaletta Zanclea

E’ stato condannato, a Bologna, a 16 anni di carcere Domenico Bottari, il 33enne di Scaletta Zanclea che il 12 luglio 2005 uccise con otto colpi di pistola, nella sede del dipartimento di matematica dell’Università di Bologna, Riccardo Venier, studente ventiduenne di Monghidoro. L’omicidio sarebbe da ricondurre a motivi passionali, e Bottari è stato giudicato dalle perizie psichiatriche perfettamente in grado di intendere e di volere al momento del delitto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*