Palermo, arrestato l’uomo che avrebbe fornito il tritolo per le stragi mafiose 1992 – 1993

12 novembre 2012

La Direzione Investigativa Antimafia di Palermo, su disposizione del gip del Tribunale di Firenze, ha condotto agli arresti Cosimo D’Amato. Si tratta di un pescatore di 57 anni originario di Santa Flavia. L’uomo è cugino del boss palermitano Cosimo Lo Nigro, condannato per le stragi mafiose del ’92. Ad accusare D’Amato sarebbe stato il neo collaboratore di giustizia Gaspare Spatuzza.