In gravi condizioni un 33enne di Spadafora precipitato da un tetto di un capannone

12 novembre 2012

Antonino Saija stava recuperando un pallone finito sul tetto di un capannone della ditta per cui lavora ma è precipitato al suolo facendo un volo di oltre sei metri. Immediatamente soccorso, le sue condizioni sono apparse subito gravi, tanto da richiedere il trasferimento in elicottero al Papardo. Il giovane è stato operato nel tentativo di ricomposizione di diverse fratture e si trova adesso in stato di coma farmacologico.