Soffierà il vento caldo dell’autunno

11 novembre 2012

Un’area di bassa pressione si va generando sull’Algeria e, in contrasto con la situazione ancora presente sulla penisola italiana, determinerà un richiamo di aria calda e umida da sud-sudest. Questa, nelle prossime 18-24 ore, apporterà quindi una nuvolosità bassa e stratificata sulla nostra provincia, con precipitazioni diffuse e di discreta quantità, concentrate prevalentemente sulla fascia ionica. Le temperature si manterranno stazionarie sui valori minimi, con medie di 19-20°C, mentre le massime di 22-23°C, saranno percepite come temperature di 26-27°C. per effetto dell’umidità decisamente elevata, tra il 70 e il 100%. Come detto, lo Scirocco dominerà sulla nostra area, con intensità gradualmente in aumento fino ai 35-45 nodi e ciò, oltre a problematiche sulla terraferma, determinerà un moto ondoso nello Ionio e nello Stretto generalmente mosso o molto mosso, con possibili mareggiate sul litorale esposto. Il Tirreno invece, avrà uno stato del mare poco mosso o mosso sottocosta, e risulterà molto mosso in mare aperto, in maniera particolare attorno alle isole Eolie.