Il Tribunale Amministrativo Regionale di Catania ha accolto la domanda di sospensiva per lo sforamento del patto di stabilità 2011 del Comune di Messina

9 novembre 2012

Con l’ordinanza del Tar cade non solo la sanzione pecuniaria ma tutti gli effetti dello sforamento del patto di stabilità come, ad esempio, l’impossibilità per l’ente di contrarre nuovi mutui o l’impossibilità a procedere alle assunzioni di personale a qualsiasi titolo. Tuttavia l’ordinanza del Tar di Catania non riguarda il ricorso che il Comune di Messina ha intrapreso contro la Presidenza del Consiglio dei Ministri, per le somme relative agli svincoli autostradali Giostra-Annunziata. Il processo davanti alla Corte Costituzionale si terrà il prossimo 26 marzo.