L’associazione degli autotrasportatori siciliana proclama il fermo dei camion dal 24 al 28 novembre

7 novembre 2012

La protesta nasce – si legge nella nota ufficiale – contro l’inerzia del Governo verso le rivendicazioni provenienti dall’isola. 15mila sarebbero le imprese costrette a chiudere per le difficoltà economiche e l’Aias sottolinea i gravi disagi dovuti alle incertezze sull’ecobonus e sui costi minimi di sicurezza. Alla manifestazione prenderanno parte l’Associazione Imprese Trasportatori Calabresi e altre sigle meridionali.