Il servizio di raccolta dei rifiuti rischia nuovamente di fermarsi

7 novembre 2012

Dopo il tavolo tecnico tra il commissario straordinario Luigi Croce e il commissario liquidatore di MessinAmbiente Armando Di Maria, il servizio rischierebbe di bloccarsi se non saranno disponibili 500mila euro, credito che MessinAmbiente deve alla Saep, la ditta che si occupa del trasporto dei rifiuti alla discarica di Mazzarà. Ancora nelle vie cittadine non sono stati smaltiti del tutto i rifiuti depositati all’esterno dei cassonetti durante i giorni della mancata raccolta.