Patto di stabilità, prevista mercoledì la prima udienza al Tar del Lazio per il ricorso contro la sanzione inflitta al comune

5 novembre 2012

Ad essere contestato dall’avv. Arturo Merlo, rappresentante legale di Palazzo Zanca, è la penale di 7 milioni di euro per lo sforamento del patto di stabilità. Verrà chiesta in udienza la sospensiva del provvedimento in forza di una sentenza della Corte Costituzionale, per la quale sarebbe illecito imporre a regioni a statuto speciale come la Sicilia, regole che incidano sull’ordinamento finanziario.