sant’agata. l’ospedale non si tocca.

sicandacalisti e medici dicono no all’inizio dei lavori per l’adeguamento sismico dell’ospedale. Il progetto, che prevede la demolizione di due piani dell’edificio, secondo gli esponenti del sindacato, porta avanti quella politica di smantellamento a cui la struttura ospedaliera è sottoposta. possibile anche il ridimensionamento del personale. se il progetto non venisse interrotto, i medici sono disposti a formare una catena umana.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*