E finalmente tornerà un po’ d’autunno

Una saccatura in quota di provenienza atlantica, determinerà condizioni di estrema variabilità sul Mediterraneo nelle prossime 12-24 ore, e il promontorio che ha garantito un tempo concretamente estivo in queste ultime settimane, cederà spazio sotto i colpi di correnti più fresche. La nuvolosità tornerà a svilupparsi sul mare e sui rilievi in seguito allo scontro di masse d’aria differenti e quest’evoluzione apporterà moderate precipitazioni già dal primo mattino, che potranno localmente manifestarsi intense e a carattere di rovescio temporalesco, soprattutto sul versante tirrenico e settentrionale della provincia, poi gradualmente in attenuazione a fine giornata. Le temperature torneranno verso valori stagionali, con massima sui 28-29°C e minima intorno ai 21-22°C, mentre con l’umidità elevata tra il 60 e il 95% a causa delle precipitazioni e della copertura nuvolosa, l’indice di stress da calore farà percepire ancora temperature sui 34°C diurni. Se sul mar Tirreno, dove il vento tornerà a soffiare dai quadranti settentrionali con punte di 25 nodi, il moto ondoso sarà prevalentemente mosso, nello Ionio e nello Stretto lo stato del mare si manterrà poco mosso e il vento giungerà ancora debole da sud-sudovest con medie di 15 nodi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*