La sinistra al lavoro per trovare il candidato governatore in sostituzione di Claudio Fava

Insormontabile il cavillo giuridico che mette di fatto fuori dai giochi dalla corsa alla carica alla presidenza della Regione Claudio Fava, che ha ufficialmente ritirato la sua candidatura. Il completamento della pratica di cambio di residenza in Sicilia è davvero arrivato oltre il termine massimo consentito dalla legge. Tra i possibili rimedi allo studio della coalizione, la candidatura alla presidenza del segretario regionale di Italia dei Valori, Fabio Giambrone, con Fava designato alla vicepresidenza. Altra ipotesi è l’offerta della candidatura a Rita Borsellino.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*