Trasferita a Milano l’inchiesta sulla presunta estorsione di Dell’Utri a Berlusconi

Lo ha deciso la procura generale della Cassazione, che ha accolto l’istanza dei legali di Dell’Utri. L’inchiesta passa dunque dalla Procura di Palermo a quella di Milano e sarà coordinata dal pm Ilda Boccassini. Secondo le ipotesi investigative, il versamenti di Berlusconi a Dell’Utri da 40milioni di euro sarebbe frutto di un’estorsione del senatore del Pdl per il suo silenzio su presunti rapporti dell’ex presidente del Consiglio con esponenti mafiosi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*