22 anni fa l’omicidio del giudice Rosario Livatino

21 settembre 2012

Livatino fu assassinato dalla Stidda agrigentina il 21 settembre 1990 mentre si recava, senza scorta, in tribunale. Nella sua carriera in magistratura si occupò dei rapporti fra mafia e politica nell’agrigentino e decretato numerose confische di beni ad esponenti della criminalità organizzata. In sua memoria a Canicattì hanno preso il via le manifestazioni della Settimana della Legalità, organizzata dalle associazioni Tecnopolis e Amici del giudice Rosario Angelo Livatino, che si concluderanno il 3 ottobre.