A Messina previsto aumento dell’Imu a causa delle gravi condizioni economiche in cui versa il Comune

A sollecitare l’inasprimento dell’imposta municipale il ragioniere Generale del comune, Ferdinando Coglitore, e il dirigente del Dipartimento del Bilancio delle entrate, Giovanni di Leo. I dirigenti sono d’accordo con i revisori dei conti sulla gravità della situazione finanziaria dell’ente e in linea con le scadenze segnalate nella nota del 31 agosto, inviata dal presidente del collegio dei revisori. Dario Zaccone, secondo la quale le modifiche alle imposte comunali sono eseguibili entro il 30 settembre 2012, hanno richiesto l’aumento delle aliquote.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*