Proclamato lo sciopero dei lavoratori della raccolta rifiuti della provincia

Cgil, Cisl e Uil hanno indetto l’astensione dal lavoro il prossimo 18 settembre per i dipendenti delle società che gestiscono il servizio per conto dell’Ato1, Ato2 e Ato4. I lavoratori vantano infatti spettanze arretrate comprese fra i due e i sei mesi. Previsti nei prossimi giorni degli incontri fra istituzioni e rappresentanti sindacali per cercare di evitare lo sciopero.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*