Mancano i soldi per il carburante delle vetture della Polizia Penitenziaria del carcere di Gazzi, a rischio i servizi

3 settembre 2012

Lo denuncia il vicesegretario dell’Osapp, Domenico Nicotra. “Se la situazione non si sblocca – ha sottolineato il sindacalista – appena riprenderà regolarmente l’attività giudiziaria non verranno celebrati i processi nelle varie aule di giustizia con immaginabili ripercussioni sull’intero mondo giudiziario”. Nicotra esorta dunque le istituzioni a trovare immediate risorse finanziare per scongiurare il rischio di gravi ripercussioni sul sistema della casa circondariale di Gazzi.