Tempo soleggiato e temperature in risalita

Con l’approssimarsi del cambio di stagione, l’energia solare accumulata dai mari torna nuovamente ad alimentare i meccanismi termodinamici dell’atmosfera e da qui vediamo l’intensificarsi di fenomeni estremi, tipo gli uragani e i tifoni negli oceani, come pure le brevi ma intense perturbazioni alle nostre latitudini. Nelle prossime ore assisteremo nuovamente a una ripresa dei valori termici, con massime di 34°C e minime di 27°C, ma la sensazione di afa sarà quasi irrilevante, con temperature percepite tra i 32°C e i 38°C e umidità compresa ancora tra il 55 e il 90%, in un contesto però di aria più temperata. Anche la dominante dei venti da nordovest lascerà spazio di nuovo alle brezze, i cui effetti non si limiteranno soltanto alle coste ma un po’ a tutta l’area urbana, con intensità di 10-15 nodi e rinforzi nelle ore centrali del giorno. Il cielo sarà ancora poco nuvoloso e i fenomeni limitati a temporanee foschie. Infine, per quanto riguarda i mari, il moto ondoso sarà in progressiva attenuazione, con il Tirreno poco mosso o quasi calmo, mentre lo Ionio e lo Stretto saranno generalmente poco mossi, con locali rinforzi dovuti all’effetto delle brezze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*