Condannato il pusher di Luciano Micali, morto per overdose lo scorso mese di gennaio

27 aprile 2012

Sandro Rosi è stato condannato con rito abbreviato a cinque anni e quattro mesi di reclusione. Lo ha sentenziato il gup del Tribunale di Messina, Giovanni De Marco, a fronte di una richiesta del pm Liliana Todaro di sette anni e quattro mesi. La sera dell’8 gennaio Rosi vendette a Micali una dose di eroina e una di cocaina. Dopo essersele iniettate, la vittima ebbe un malore, che si rivelò fatale, mentre si trovava alla guida dell’auto, sul viale Boccetta. Grazie alle successive indagini gli inquirenti sono risaliti al Rosi, che ha confessato di aver venduto la droga a Micali.