Il commissario dello stato ha impugnato 80 norme della finanziaria approvata dall’Ars

Tra le norme impugnate il mutuo da 558 milioni e l’accantonamento negativo di 192 milione da coprire con la valorizzazione dei beni immobili. Se non verranno apportati correttivi alla manovra entro il 30 aprile l’Assemblea Regionale Siciliana rischia lo scioglimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*