Siracusa, ai domiciliari una donna che giocava gratis al Lotto

L’accusa per Carmela Pinto è di truffa aggravata. La donna, infatti, impiegata in una tabaccheria e ricevitoria Lottomatica giocava una cifra di circa 300 euro al giorno, senza mai versare l’importo. Anche il marito è stato denunciato a piede libero dalla Procura di Siracusa per lo stesso reato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*