Al policlinico di Palermo 63 medici si dimettono per protesta contro la chiusura del reparto di Oncologia

La sospensione dell’attività del reparto arriva due mesi dopo la morte di Valeria Lembo, la trentaquattrenne uccisa da una dose letale di chemio, e la successiva ispezione del ministero della salute. L’ispezione avrebbe rivelato gravi carenze strutturali e gestionali, giudicate rischiose per i malati. Pazienti e vertici ospedalieri chiedono la sospensione del provvedimento. Secondo il ministro della Salute, Renato Balduzzi, la chiusura del reparto è necessaria per l’adeguamento agli standard di sicurezza previsti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*