Disposta l’autopsia sul corpo di Daniele Santamaria, morto sabato al pronto soccorso del Papardo

La Procura ha avviato un’indagine, condotta dal sostituto procuratore Maria Pellegrino, per chiarire le dinamiche della morte dell’ex guardia giurata che si è presentato al pronto soccorso con forti dolori alla spalla e al braccio. Secondo i familiari Santamaria avrebbe aspettato 40 minuti prima del malore che ne ha stroncato la vita, smentita questa versione da parte dell’Azienda Ospedaliera. ‘Bisogna riportare il medico a ipotizzare le diagnosi al pronto soccorso – commenta il dottor Silvano Arbuse tra i promotori del Comitato Salviamo l’ospedale Piemonte’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*