Le condizioni di Alì sono ‘delicate’

E’ quanto ci ha riferito il direttore del reparto di Rianimazione del Papardo, Tanino Sutera, affermando successivamente di non poter rilasciare alcuna dichiarazione. Alì, il venditore di rose conosciuto in tutta la città, si trova infatti ancora ricoverato in prognosi riservata in seguito alla violenta aggressione subita in centro nella notte fra lunedì e martedì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*