Gela, stop parziale dell’impianto Eni per 12 mesi

18 aprile 2012

La compagnia petrolifera ha preso il provvedimento a causa della crisi economica internazionale e la drastica riduzione dei consumi di carburante in Italia e in Europa. Adesso 500 dei 1.200 dipendenti verranno messi in cassa integrazione a zero ore. L’Eni ha rassicurato che dopo lo stop verranno ripristinati i normali livelli produttivi e occupazionali. Intanto i sindacati hanno convocato d’urgenza un tavolo tecnico.