caklcio

con l’amara notizia della scomparsa di Piermario Morosini, centrocampista del Livorno. Una notizia drammatica, difficile da accettare, quando a perdere la vita, su un campo da calcio e per un arresto cardiaco, è un ragazzo di appena 26 anni. Proprio per questo motivo la Figc ha sospeso tutte le partite in programma nel fine settimana e, quindi, Messina, Città di Messina, Milazzo e anchele squadre impegnate nei campionati minori, non sono scese in campo. Il turno, verosimilmente, sarà recuperato il prossimo 25 aprile. Intanto, in giornata, la quinta sezione giudicante della Corte di Giustizia Federale esaminerà i ricorsi presentati dal Messina in merito alla validità dei tesseramenti dei calciatori Angelo D’Angelo della Nissa e Tindaro Calabrese dell’Adrano. Le due sfide esterne si sono concluse sullo 0-0, ma la dirigenza messinese ha chiesto la vittoria a tavolino in virtù della posizione ritenuta irregolare dei due atleti. Una pronuncia affermativa consentirebbe al Messina di ottenere quattro punti in più in graduatoria e di riaprire in maniera concreta il discorso promozione. In attesa dell’altra decisione sugli ormai storici sei punti di penalizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*