Il deputato del Pdl Roberto Corona chiede il reintegro alla Confcommercio

Dopo la revoca degli arresti domiciliari, Corona – coinvolto nell’inchiesta dell’Ascom Finance e delle false assicurazioni ha fatto richiesta di reintegro alla Confcommercio di Messina, di cui è stato direttore dal 1980. Arriva – tuttavia- un no secco da parte dell’Unione commercianti messinese che avvisa Corona di agire per l’accertamento di sue responsabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*