Arrestato imprenditore taorminese con l’accusa di bancarotta fraudolenta

13 aprile 2012

Il provvedimento è stato eseguito dalla Guardia di Finanza su richiesta del gip del tribunale di Messina Daria Orlando, che ha accolto le richieste del pubblico ministero Fabrizio Monaco. Secondo l’accusa, l’imprenditore, 42 anni, già titolare di un noto negozio di scarpe a Giardini Naxos, avrebbe occultato al fisco, con la complicità di altre due persone, oltre un milione e mezzo di euro.