Colti in flagrante due strozzini che chiedevano il pizzo in un bar di Palermo

Benedetto Marciante, ritenuto un esponente dei Resuttana, e Gianfranco Cutrera sono stati bloccati dai carabinieri mentre ritiravano una busta con 18 mila euro dal titolare del bar. Arrestati anche Francesco Lo Valvo e il figlio Michele con l’accusa di aver fatto da mediatori per la concessione di uno sconto sulla somma richiesta inizialmente da Marciante e Cutrera. L’indagine è scattata dopo le denunce presentate dal titolare dell’esercizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*