La Procura di Messina ha chiesto un rinvio a giudizio per 15 tra dirigenti e funzionari dell’Atm

11 aprile 2012

I reati contestati sono di truffa in concorso aggravata, falso ideologico e materiale. L’inchiesta è relativa, infatti, allo scorso novembre quando il dirigente dell’Atm Claudio Conte venne arrestato per aver gonfiato il chilometraggio di alcuni mezzi, chiedendo alla Regione rimborsi maggiorati. L’udienza – per i 15 imputati – si terrà il prossimo 17 maggio.