Palermo, sequestro di beni per 5 milioni di euro

A subirlo Filippo Catania, ritenuto affiliato a Cosa Nostra e uomo vicino al boss Sandro Lo Piccolo. Catania era già stato arrestato nel 2010 per associazione mafiosa. Sequestrati tre centri di bellezza, una società di costruzioni, una villa, conti correnti e polizze assicurative, beni tutti riconducibili alla sua persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*