Roccalumera, profanate due tombe di fine Ottocento

Secondo gli inquirenti si tratterebbe di una bravata: due tombe di nobili morti nel 1895 sono state profanate all’interno del cimitero della località ionica. Sul posto si è recato il sindaco Gianni Miasi che ha stigmatizzato l’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*