Arrestato in Thailandia Vito Roberto Palazzolo, ritenuto il cassiere di Cosa Nostra

Palazzolo, uno dei più stretti collaboratori di Totò Riina, deve scontare in Italia una condanna a nove anni, ma il Sudafrica, paese nel quale era fuggito, ha sempre negato l’estradizione. Adesso è stato bloccato in Thailandia, all’aeroporto di Bangkok. Il governo del paese asiatico ha emesso nei suoi confronti un provvedimento di espulsione. Partite le trattative diplomatiche con le autorità italiane per cercare di ottenere il trasferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*