Avviso di garanzia per il sindaco di Piraino

Giancarlo Campisi, presidente del consorzio che gestisce il depuratore della costa saracena, è indagato per omissione di atti d’ufficio. Il depuratore, che serve tutto il comprensorio da Capo d’Orlando a Gioiosa Marea, è stato posto sotto sequestro lo scorso 14 febbraio. Infatti dopo il blitz della polizia e dell’Arpa si sono rivelati livelli di inquinamento al di sopra della media. Iscritti nel registro degli indagati anche il gestore dell’impianto Vincenzo Lenzo e il direttore tecnico del consorzio Nunzio Catrimi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*