Michele Aiello ai domiciliari per favismo ma il Ministro della Giustizia manda gli ispettori

Dopo recente la decisione del tribunale di Sulmona di commutare ai domiciliari la pena detentiva dell’ex super-manager della sanità siciliana, condannato in via definitiva a 15 anni di reclusione per associazione mafiosa, il ministro Paola Severino ha deciso di approfondire meglio la questione. Una scelta, quella del tribunale, che aveva scatenato numerose polemiche.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*