Ventiquattro ore di sciopero per i lavoratori del Vittorio Emanuele

Ad annunciarlo sono i sindacati Slc-Cgil e Uilcom-Uil che, stanchi dei numerosi problemi irrisolti, hanno organizzato oggi la protesta. I lavoratori dell’Ente Teatro di Messina chiedono l’equiparazione e l’adeguato inquadramento ai ruoli regionali del personale senza alcun tipo di penalizzazione, la redazione della pianta organica e la stabilizzazione del personale precario. Vista la situazione questa sera la prima de “L’elisir d’amore” di Donizetti potrebbe non andare in scena.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*