Concessi i domiciliari a Michele Aiello

20 marzo 2012

Lo ha stabilito il giudice di sorveglianza di Sulmona, accogliendo la richiesta dei legali dell’ex supermanager della sanità siciliana, condannato in via definitiva a 15 anni di reclusione per associazione mafiosa. Secondo il giudice, infatti, le attuali condizioni di salute di Aiello sono incompatibili con il regime carcerario.