Arrestato per usura un commerciante di Barcellona

A finire in manette Laurence Calderone, 35 anni, titolare di una videoteca nella cittadina tirrenica. Denunciato a piede libero invece il cugino, accusato di favoreggiamento personale. Calderone avrebbe prestato soldi a un imprenditore messinese con tassi al 70%. La vittima, dopo aver pagato già 31mila euro a fronte di un prestito da 10mila, si è rivolta alla Polizia, che ha fatto scattare le indagini per poi procedere con l’arresto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*