A Palermo sequestrati beni per due milioni di euro a quattro soci della Newport

14 marzo 2012

Sospesi anche gli amministratori di ‘Portitalia’ e ‘Tcp’, imprese che – insieme alla stessa Newport – gestiscono all’interno del porto palermitano la distribuzione delle merci, dei trasporti e della logistica. Secondo le indagini, condotte dalla Dia, 40 dei 157 soci avevano precedenti per mafia. Confiscati beni per un valore di 2 milioni di euro a Girolamo Buccafusca, Maurizio Gioè, Antonio Spadaro e al suo omonimo.