Consiglio Comunale sospeso per l’irruzione del disoccupato che in precedenza aveva minacciato di darsi fuoco

L’ex detenuto, Raffaele Fornaro, 45 anni, è entrato in sala consiliare urlando il suo disagio. I lavori sono stati sospesi. Precedentemente si era incatenato vicino al Salone delle Bandiere ed era stato accerchiato dai vigili del fuoco e dai Carabinieri che gli avevano sottratto l’accendino e la bottiglia di liquido infiammabile con le quali era entrato al Comune minacciando il suicidio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*