Chiesti due anni e mezzo di reclusione per l’imprenditore Carlo Borrella

La richiesta è del pubblico ministero Giuseppe Verzera, nell’ambito del processo scaturito dall’inchiesta “Sistema 2″, riguardo le tangenti che Cosa Nostra imponeva agli imprenditori che vincevano gare di appalti pubblici nella zona tra Milazzo e Barcellona. Borrella, proprietario della Demoter ed ex presidente della sezione messinese dell’Ance, Associazione Nazionale Costruttori Edili, è accusato di favoreggiamento aggravato di associazione mafiosa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*